Tra Trompe-l’œil, Anamorfismo, Graffitismo, Madonnari ed Artisti di Strada :

ovvero :

 Julian BEEVER
(Cliccarci su per aprire una presentazione delle sue opere con sottofondo musicale di
George Moustaki)

Julian Beever e la Sua Acqua!!

Julian BEEVER racchiude in sé tutta l’Arte e l’Intelligenza di un
Vero Grande Artista.
Egli è in grado di trasmettere sul pavimento
(a volte di cemento, a volte di piastrelle) tutta la sua forza e la sua
esperienza artistica.
Gessetti, marciapiedi, strade, fantasia e tanta, tanta padronanza
della tecnica dell’
anamorfismo. Una tencica per mezzo della quale
viene dipinta una figura appositamente distorta ma che guardata
da una certa angolazione produce un incredibile effetto illusorio di
tridimensionalità.

Julian, comunque, non si limita a dipingere le proprie opere sul
pavimento ma trasmette la sua esperienza illustrativa anche su
muro e su tela.
 

E per chi dubitasse ancora della sua bravura ecco alcuni  video
nei quali viene ripreso, a scopo pubblicitario, durante la creazione
delle sue opere.
Si vede chiaramente come egli riesca a lavorare,
grazie all’ausilio di uno sgabello, anche al centro delle sue opere
senza mai calpestare quanto già colorato… Si riescono a scoprire
alcuni dei suoi trucchi.

_________________________________________________


Questo articolo è dedicato a mio nipote Claudio N.,
giovane chimico dai molteplici interessi tra Scienze ed Arte ed
al quale dedico anche questo altro Video
I disegni schizzati di uno strano fumettista
                            Mauricio Ricardo
ovvero
Come è importante
NON FERMARSI MAI SUBITO ALLA PRIMA APPARENZA!!

____________________________________________

Note di riferimento:
Trompe-l’œil, Anamorfismo, Graffitismo, Madonnari Sito Ufficiale di Julian Beever

Utility: Glossario Arte e Scienze

Annunci

9 Risposte so far »

  1. 1

    rosaurasonio said,

    Caro Claudio, come vedi ho provveduto a pubblicare in questo articoletto che ti dedico, la presentazione dell’Artista che ti è a cuore…

    Ho modificato leggermente la presentazione che mi hai inviato aggiungendo il sottofondo musicale della nota canzione di George Moustaki perché mi sembrava particolarmente adatta ad un Artista che VAGABONDA per le vie del mondo a mostrare la sua Arte…

    Spero che ti piaccia!

    Non l’ho pubblicato sul sito ma in questo Blog perché il tutto mi è stato più facile …

    Spero che l’Intero articoletto possa essere di tuo gradimento, come è stato per me editarlo… pensando a quando lo avresti letto…

    Il prossimo Articoletto sull’Arte ( che inserirò sempre nella Pagina delle “Amenità & Relax” ) sarà ancora dedicato a Te!

    Besitos!

  2. 2

    at:::. said,

    Mi complimento per l’articolo e per le modifiche apportate alle slaid…….ed un grazie per la presentazione di Mauricio Ricardo………….

    Beso!

  3. 3

    Sono felice per tutta l’attenzione a julian beever e a kurt wenner.
    Per me sono dei mostri.
    Ma qualche volta penso che forse li abbia ispirati io (qui c’è il link dei miei 3d http://madonnaro.altervista.org/anamorfosi.html foto che risalgono a 20 anni fa)
    Che peccato che non possa andare più a lavorare in Via Roma a Napoli a causa di qualche cialtrone che mi minaccia se non pago il pizzo.
    Che peccato che l’ ITALIAN street painting e sottolineo ITALIAN abbia avuto tanto successo all’estero ma è ancora tanto vessata dalle autorità
    (in)competenti del nostro paese. Che peccato che l’arte dei madonnari sia divenuta un business, che i siti e le associazioni che offrono animazione ai comuni si siano moltiplicati al punto di svilire per puri motivi di lucro chi come fa questo mestiere da 30 anni con passione.
    Che peccato, che paese eh che paese. Paese di santi, artisti, navigatori e cialtroni
    Gennaro Troia http://www.madonnari.org

  4. 4

    rosaurasonio said,

    Ciao Gennaro,
    complimenti per le tue opere … in effetti proprio le 3d, il trompel’oeil, i murales sono le opere che più prediligo…
    così come amo entrare in funicolare ed ascoltare qualcuno che suona il Violino, la Fisarmonica o il Sax… ma, purtroppo, non tutti la pensano come me…

    Io ritengo che i cosiddetti “Artisti di Strada” compiano un’opera sociale meritoria e che, pertanto, dovrebbero essere “assunti” in forma stabile dai vari comuni con contratti ad hoc ( – e dico ad hoc perché dovrebbero garantire l’onestà del servizio ma anche la Libertà degli Artisti – )…

    ma figurati! … se siamo ancora in un Mondo (e non dico Italia!) in cui le Donne sono costrette a dover Manifestare Contro la Violenza sulle Donne e per di più veder i media che travisano e manipolano le notizie per contrastarle e vanificare il proprio impegno sociale… che vuoi sperare che governi e comuni possano offrire Arte a Tutti se non c’è un Buon tornaconto economico per loro!?!

    Comunque a Te: tanti complimenti ed augurii!
    Appena posso aggiungo nel Blog il link che mi hai segnalato.
    Ciao
    Rosy

  5. 5

    […] Pubblicato da janejacobs su Luglio 14, 2008 Qualche volta ci e’ capitato di vedere sui marciapiedi i cosiddetti “Madonnari” dipingere bellissimi volti di Madonne o talvolta anche altri ritratti o paesaggi. Questo artista dipinge sui marciapiedi ricercati paesaggi a tre dimensioni e improvvisa una piccola recita in cui gioca con i loro dipinti. Impressionante per il realismo delle illusioni ottiche e per il modo di mescolare elementi architettonici dei marciapiedi e delle strade con i dipinti. […]

  6. 6

    Madoner said,

    Salve, bello questo blog sugli artisti di strada..stranieri. Sono Bruno Fabriani ” Madoner”, Madonnaro non di professione da circa 11 anni, al contrario dell”Amico Gennaro. Io faccio parte del CCAM di Buscoldo Mantova, riconosciuto dal Centro italiano Madonnari di Grazie a Curtatone-MN. Il nostro gruppo si muove nel territorio Nazionale, Europeo e oltre oceano, quando invitato.
    Ci muoviamo soltanto quando richiesti. I ” veri” Madonnari, vivono di questo e ogni giorno devono scontrarsi con regole comunali, divieti etcc… rendondo la loro vita artistica, un’inferno.
    Siamo un bel paese. Ho avuto la fortuna, qualche lustro fà, di partecipare ad un incontro a Grazie di Curtatone con Kurt Wenner, una mattinata molto intensa, con un uomo modesto, ma dalla mente immensa.Le sue opere anamorfiche, rasentano l’impossibile e fanno esplodere l’asfalto. Wenner è molto raffinato e maniacale, nel suo lavoro. Sembra di aver a che fare con un computer e stampante annessa.Sa già, quante ore ci vorranno per fare la sua opera, quanto tempo dovrà dedicare alla bozza,quanto ci vorrà a colorarla (sfregazzo) e quanto tempo dovrà dedicare alle interviste, mentre lavora. E’ un o dei pochi Artisti che mentre lavora-parla-e-ragiona! Incredibile! Gli altri artisti in 3d, alla fine sono suoi….figli.
    Ma anche il grande Kurt è dovuto venire in Italia, studiare da zero il disegno dal vivo, andare nei musei, ricopiare fino alla noia più estrema, le statue greche e romane, come i grandi artisti del passato. Ha studiato Padre Andrea Pozzo (Gesuita-Pittore) e le sue anamorfosi, Mantegna, Palazzo tè a mantova,etcc…
    Quindi, lui ha soltanto riportato a galla, riproponendo, rielaborando un qualcosa che era già di nostro, ma che la nostra cecità a fatto si che andasse a fondo, sapendo bene di averla.
    Questi sono i grandi artisti del 3D. Noi rimaniamo ancora ancorati alla tradizione sacro popolare. Ho avuto la fortuna di partecipare per ben due volte, a manifestazioni in California come artista italiano invitato.
    Mi avevano suggerito di non fare troppe Madonne o Cristi, ma cose del rinascimento o disegni strani, come eroi dei fumetti, animali, fiori ettcc..
    Da loro, al di fuori di qualche artista messicano,immagini sacre son molto rare da vedere, vuoi anche per rispetto delle altre forme di religioni, anche perchè a qualcuno poteva dar fastidio vedere volti di marie o cristi, buttate in terra.Quindi a Santa barbara, proposi La Pietà di michelangelo, opera riconosciuta in tutto il mondo. A San Rafael, il giugno u.s, ho disegnato L’estasi di Santa Teresa, opera Barocca del bernini.
    Gli americani, sono molto scenici, fanno opere bellissime e grandi, hanno a disposizione asfalti ben levigati, ma noi abbiamo la nostra tradizione di madonnari a cui loro si ispirano, ma è nostra e nessuno potrà mai portarcela via, neanche con artifici ed effetti scenici mozzafiato.
    Il vero Madonnaro dovrebbe disegnare con i pochi mezzi a disposizione, come carbone, gesso, sassi colorati e su ogni superficie disegnabile, facendo della velocità la sua arma, per ottenere un piccolo obolo.
    Tanto dovevo.

  7. 7

    Nice blog right here! Additionally your site lots up
    fast! What host are you using? Can I get your affiliate link for your host?
    I want my site loaded up as fast as yours lol

  8. 8

    Hi! I simply wish to give you a big thumbs up for the great information you have got right here on this post.
    I’ll be returning to your website for more soon.

  9. 9

    Betsey said,

    My mind immediately flashed to 2005, sitting in a hotel room with my in-laws who had evacuated to Dallas from New Orleans.
    Each work out dvd is about 40 minutes extended by which you’re taking modest drinking water breaks between. Thus we should be a bit extra cautious, after we do them for the primary few weeks.


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: